domenica 25 ottobre 2015

L’EDUCAZIONE AMBIENTALE SI FA IN EXPO CON SORELLA NATURA

Il titolo è di grande effetto "CUSTODIRE IL PIANETA NUTRIRE L’UMANITÁ". Si tratta dell’evento che si è tenuto in expo il 23 ottobre, organizzato dalla Fondazione Sorella Natura, che opera per lo sviluppo della cultura e dell’educazione ambientale, ispirandosi al messaggio di San Francesco d’Assisi.

La Fondazione si è già distinta, nel sistema scolastico, con il progetto “Ambientiamoci a Scuola”, che ha posto all’attenzione delle istituzioni scolastiche l’urgente necessità di dare luogo ad una cultura che ponga in maniera corretta il rapporto Uomo – Creato, per avviare a soluzione i gravi problemi ambientali che caratterizzano il pianeta alle soglie del terzo millennio proponendo la messa in atto di una forte e concreta azione di educazione etico - ambientale che, per la Fondazione SORELLA NATURA, si pone nella prospettiva della Saggia Ecologia, derivante dall’insegnamento di S. Francesco d’Assisi.

Nell’incontro, tenutosi nel Pianeta Lombardia, si è ricordato che, per effettuare un corretto e produttivo intervento, nel senso sopra indicato, l’azione educativa deve esser eco-orientata nelle strutture, nei contenuti curricolari -metodologici – didattici; nei comportamenti di tutto il personale educativo: solo così potranno essere formati i cittadini di domani in una prospettiva eco-compatibile.




Di educazione ambientale hanno discusso autorevoli relatori: Valentina Aprea, Assessore Istruzione, Formazione e Lavoro Regione Lombardia, Patrizia Toia, V. Presidente Commissione Industria, Ricerca Energia del Parlamento Europeo, Roberto Leoni, Presidente Fondazione SORELLA NATURA, Marco Tarquinio, Direttore di AVVENIRE, Franco Cotana, Professore Ordinario Dip. Ingegneria - Università di Perugia, Edoardo Croci, Coordinatore Osservatorio Green Economy IEFE-Università Bocconi, Maria Pia Garavaglia, Presidente Comitato Femminile Fondazione SORELLA NATURA, Alberto Giombetti, Dirigente Confederazione Italiana Agricoltori, il Presidente Università Popolare di Milano, Stefania Proietti, V. Presidente Fondazione SORELLA NATURA.

Nel corso dell’incontro è stato presentato il corso base, con successive specializzazioni ed alta formazione, per il conseguimento, secondo le norme vigenti, della qualifica di Guardia Ecologica Volontaria AMICA del CREATO, per fare in modo che i giovani possano acquisire capacità professionali di supporto alle imprese agricole, artigianali, commerciali, industriali, ai professionisti ed ai singoli cittadini, per corretti comportamenti ambientali ed osservazione delle norme, con l’obiettivo di mettere in atto un’azione di prevenzione degli eco-reati, che, dal punto di vista educativo, è certamente più efficace della sanzione, che va messa in atto solo dopo che l’azione preventiva non abbia avuto effetto. 

Francesco de Sanctis

già direttore generale del MIUR





Nessun commento:

Posta un commento